+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

Plutocracy

 http://lennynero.deviantart.com/art/Plutocracy-4747874

Sono mesi e mesi, da quanto ho ricevuto un documento sulla costruzione degli oleodotti in Afghanistan, ben prima che arrivasse quel famoso 11 settembre,
che volevo trovare un modo simbolico di rappresentare gli Stati Uniti per quello che sono.
Ovviamente molti non concorderanno, forse qualcuno mi dirà che anche fanatici islamici affermano che gli Stati Uniti sono il male.
Tuttavia credo che la peculiarità del male americano sia l’essere ipocrita, mistificato dai media, invisibile agli occhi dei piu’ e ugualmente portatore di morte quanto il male residente in altre parti del mondo.
E perdonatemi se uso un termine così medievalcattolico come il male, ma credo che per lo meno nella nostra cultura, così infettata dal cattolicesimo, non esista un vocabolo che sintetizzi in sè così bene i concetti di distruzione ed oscuro.
Poi per il terzo turno del contest di S&M, mi viene assegnato come tema la rappresentazione di Ade ed ho pensato: ecco gli Stati Uniti come li vedo io.
Siccome credo che l’immagine che ho realizzato possa avere un effetto anche inquietante su qualcuno, ma non sia di immediata comprensione in tutti i suoi dettagli, mi permetto, per quelli interessati, di spiegare alcune cose.
I miti greci, al pari di certi passi della bibbia o dei testi buddisti, sono di una bellezza disarmante.
La religione, quando è “ridotta” ad essere mitologia e favolistica è anche portatrice di bellezza ed emozioni, non solo di morte, repressione e tabu’ sessuali.

Ade o Plutone, è il dio del mondo sotterraneo, degli inferi, nonchè signore dei morti.

Il suo nome significa “l’invisibile”.

Figlio di Crono e Rea, si spartì con i fratelli Zeus e Poseidone il mondo, tenendo per sè l’underworld.

Governo’ da solo il suo regno finchè si innamoro’ di Persefone (Proserpina per i latini, chiamata anche Kore, la sposa), figlia dei suoi fratelli Zeus e Demetra, e la rapì.

Demetra (Cerere per i latini, dea della fertilità), dopo aver vagato in cerca della figlia, venne a conoscenza, grazie ad Elio, colui che tutto vede, della sorte della figlia, e minaccio’ di rendere la terra per sempre sterile se la figlia non le fosse stata restituita; dopo l’intermediazione di Ermes, inviato da Zeus, Ade, dopo averle fatto mangiare semi di melograno come simbolo del vincolo tra di loro, permise che Persefone tornasse sulla terra per restare con la madre due terzi dell’anno, mentre il resto del tempo l’avrebbe trascorso con lui: così nacque l’inverno, periodo in cui Demetra non avrebbe fatto crescere alcun frutto dalla terra.

Ade siede su un trono di ebano e porta uno scettro.
Ha un elmo donatogli dai Ciclopi che gli conferisce il dono dell’invisibilità.
Il suo seguito di aiutanti infernali è molto numeroso, e comprende Tanatos (morte), Hipnos (sonno), Caronte (il trasportatore di anime) e Cerbero (il mostruoso cane a tre teste a difesa della porta dell’inferno).
Ade non permette mai a nessuno di uscire dal suo regno una volta entrato, ma fece eccezione nel caso di Ercole e di Orfeo: disceso nel mondo sotterraneo per riportare in vita la sua amata Euridice, dopo aver commosso il duro cuore di Ade con la sua musica, fallì pietosamente il suo viaggio di ritorno dal mondo delle tenebre: non fidandosi delle parole di Ade (non ti voltare mai, lei sarà subito dietro di te), Orfeo all’ultimo si volto’ per assicurarsi che Euridice fosse dietro di lui, così la perse per sempre, giacchè Ade la riprese con sè.

Ade possiede le ricchezze del sottosuolo (miniere sotterranee? petrolio?), viene chiamato anche “il ricco”, plutos in greco significa ricchezza, e Sofocle scrisse che si arricchiva con i nostri lamenti e le nostre lacrime.

Gli antichi sacrificavano in suo nome un caprone nero (e poi ci si chiede da dove provengano certe simbologie…) il cui sangue veniva fatto gocciolare dentro a fosse nel terreno e quando lo pregavano battevano le mani sul terreno per farsi sentire.

Il cipresso, usato nei nostri cimiteri, è l’albero a lui consacrato.

Era noto anche come Climene (notorious, se volessimo usare un termine inglese dagli usi molto amibigui) o Polidemmone (colui che riceve molto).

Da tutto questo ho mediato alcune idee: Ade come potente ricco, signore di un potere invisibile, ma che
ha effetti sulla vita di tutti gli uomini con effetti mortali, padrone di risorse sotterranee ferocemente
custodite e a cui nessuno puo’ avere accesso senza il suo permesso, e circondato da un gruppo di esseri
infernali custodi del suo mondo, a cominciare dal primo dei suoi guardiani, Cerbero.
E non sono forse così i grassi americani, plutocratici umani disposti a massacrare chiunque pur di gestire a loro piacimento le risorse energetiche della terra assurgendo sentinelle del mondo, a guardiani che vorrebbero nelle loro ufficiali intenzioni proteggerci dagli assalti esterni, quando in realtà vogliono proteggere solo i loro interessi?
E poi non è forse il congresso americano, insieme al pentagono, alla CIA, all’FBI e a queste altre sigle che ormai ci sembrano solo cinematografiche, ma che purtroppo esistono davvero, il regno dei burattini delle lobby del petrolio e dell’informazione?

La croce rovesciata sul petto di Ade rappresenta non solo un giochino blasfemo, ma la mia idea che i puritani e religiosi americani siano in realtà i primi sovvertitori dell’etica cristiana.
D’altronde che ci si puo’ aspettare da un popolo guidato da massoni che sulla loro moneta mischiarono simboli tipici delle loro sette e la frase “in god we trust” ?

Il tatuaggio sul braccio di Ade è il simbolo astrologico di Plutone, il pianeta oscuro, dell’inconscio, dei cambiamenti, delle ambizioni di potere e dell’influenza sulle masse; puo’ fare in modo che una persona spezzi legami psicologici che lo inibiscono fin dalla nascita.
Una persona particolarmente influenzata da Plutone è maggiormente guidata dal suo Es ed ha maggioridimestichezza e consapevolezza dei nostri lati oscuri.

Colgo l’occasione per augurarvi buon anno.

Il 2004 è pure bisestile e se continuano a governarci questi personaggi credo che Persefone se ne starà al sicuro negli inferi per un lungo periodo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 31/12/2004 da in Flussi di incoscienza con tag , .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: