+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

Accendendo metafore

La media è sintonizzata su livelli esistenziali diversi dai nostri, mi piace vederla così.
Un po’ è difficile trovare i “nostri” per pretese infantili e narcisismo, e un po’ perché le storie o immagini o visioni che ci incendiano
dentro sono elitarie, forse antiche fantasie nobiliari…
Spero non robaccia borghese!
Ma è così, ognuno ha le sue metafore ed è guidato da quelle.
Ci inneschiamo a vicenda metafore particolari incontrandoci, e sono fuochi che nascono dal profondo, che danno a quella persona
la forma che attraverso quel fuoco ci appare, ci attrae o ci respinge.
Credo di essere mostruosamente platonico.
E allora ecco che ci sono persone che ci rimangono indifferenti perché per qualche strana ragione dentro di noi ci appaiono come
fiammiferi semispenti.
E’ in parte vero e in parte una semplice prospettiva.
E persone che infiammano anche il nostro essere, perché un po’ per il nostro momento (la legna secca brucia, quella bagnata no),
un po’ perché accendono e illuminano un luogo dove forse noi desideriamo andare perché.
Perché?
Perché lì è il nostro destino?
Perché lì c’è il piacere più grande?
Perché lì vive nascosto il nostro amore?
Perché ci riconosciamo?
Io non sono saggio, io desidero come te una vita piena e diventare più saggio, questo sì.
Non per avere potere sugli altri, anche se è una cosa che stuzzica sempre, ma per non arrivare di fronte alla morte, voltarmi indietro
e vedere rovine.
Mi piacerebbe vedere un giardino all’inglese, o un bosco magico.
E’ difficile lottare sempre, ma non vedo alternative e vorrei razzolare sempre come parlo!

(di Organ8)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23/04/2005 da in Flussi di incoscienza con tag .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: