+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

Satana è fuggito piangendo

Marepiombo

Squali mi circondano in un marepiombo,
io centro di gravita’
(di una circolare processione di violenza).
Flutti tentacolari di liquido metallo intrappolano il mio corpo
impedendomi di liberarmi dall’agguato.

Volgo lo sguardo alla riva.
Creature si muovono sotto la sabbia,
sollevando pietre,
creando trincee,
innalzando muraglie.

Il cielo e’ nero.
Come uno spesso laccio che si stringe intorno alla mia gola
scorrendo sui tessuti che si lacerano
e stridono (di inutile dolore).
Il silenzio e’ la voce di Angoscia che infetta l’atmosfera,
dopo aver fatto imputridire il mio cuore malato d’Amore.

Volgo lo sguardo all’orizzonte.
Demoni.
Ne avverto la presenza serpeggiante intorno a me.
Immagino il loro mortale sorriso digrignato in mia direzione.

Penso a te tra salini ricordi (di abbracci ormai perduti)
che scorrono sul mio volto.
Mi manchi!
Perche’ sei il vuoto che mi divora?
Solitudine mi attanaglia
ed e’ piu’ dolorosa del morso di questi animali.
Dove sei?

Allargo le braccia e respiro profondamente.
Chiudo gli occhi.
Mi stai baciando dolcemente (tenendomi il volto tra le mani).
Mi immergo e scendo,
sentendo la pressione crescere
e schiacciarmi fino al collasso.
Mi fermo.
Mi arrendo.
Lascio che l’acqua entri in me
e mi dia impietosa morte.
Oggi anche Satana e’ fuggito piangendo dall’Inferno.

Sento ancora il tuo volto accanto al mio,
le nostre mani intrecciate
ed il caldo suono di “ti voglio bene”
che echeggiando sfumano
in una mente che muore
che non sa piu’ combattere
che non sa piu’ amare.

2 commenti su “Satana è fuggito piangendo

  1. Sergejpinka
    29/12/2007

    Hai mai pensato di proporre ciò che scrivi ad una casa editrice? Scrivi davvero molto bene! 😉

    Mi piace

  2. Lenny Nero
    01/01/2008

    Grazie Sergej!

    Francamente preferisco il web.
    Costa troppo pubblicare, il racconto che sto scrivendo lo pubblichero’ online con immagini a corredo e non ci voglio guadagnare su.
    Chi vorrà lo leggerà.
    Per fortuna e per il momento un altro lavoro ce l’ho e non scrivo nè cose degne di essere pubblicate nè cose degne di Moccia, quindi di essere vendute! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23/04/2005 da in Flussi di incoscienza con tag .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: