+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

Neon Genesis Evangelion: da uomo a Dio

lilith.jpgMetamorfosi: superamento della forma, andare oltre l’attuale architettura organica, raggiungere un livello fenotipico successivo.
E’ un fenomeno che la specie umana vive ogni giorno senza accorgersene.
La definiamo evoluzione, ma non è che una metamorfosi continua e progressiva.
L’evoluzione procede attraverso tre direttive: fisica – tecnologica – spirituale.
Raggiunto il punto più alto dell’evoluzione bio-tecnologica, l’uomo può evolvere solo sul piano spirituale.
Deve essere ciò che ha pensato anche Hideaki Anno quando ha deciso di rappresentare il superamento (attraverso un evento evolutivo definitivo) della dolorosa condizione di impossibilità di comprensione reciproca tra gli umani (da cui derivano sofferenze, solitudine, odio, sentimenti non ricambiati) causata dalla diaspora della specie in tanti individui, separati dalle pareti dei loro cuori, e simboleggiata dal dilemma del porcospino: più ci si avvicina a una persona per entrare in sintonia con lei, maggiore è il rischio che ci si ferisca a vicenda.
L’evoluzione è iniziata con eventi di separazione tra specie e individui, ma finirà con il ritorno della specie umana alla sua originale forma monadica.
Tutti gli umani saranno uniti e rinasceranno come un’unica entità.

La specie umana ha raggiunto il suo picco evolutivo con la creazione degli EVA, giganti biomeccanoidi (guidati da ragazzi in grado di sintonizzarsi con loro) creati da un gruppo scientifico paragovernativo, la NERV, grazie alla clonazione del primo angelo (Adam), eccetto l’EVA unit 01, derivato dalla prima Madre, Lilith, la cui progenie è rappresentata da Adam e dagli umani stessi.
Questi ultimi sono coinvolti in una lotta estenuante contro gli altri angeli.
Fondamentalmente uomini e angeli (che non sono che ulteriori possibilità evolutive di quello che gli uomini sarebbero potuti essere) sono le stesse creature, ma non possono coesistere.
Gli uomini sono il 18simo angelo; allontanati dall’Eden, possono vivere solo sulla Terra.
Tuttavia agli angeli, per diventare completi, manca il frutto della conoscenza posseduto dagli uomini, mentre questi ultimi, per diventare immortali, necessitano del frutto della vita, custodito dagli angeli.
Secondo la tradizione ebraica, Adamo ed Eva furono allontanati dall’Eden non tanto per aver disobbedito all’ordine di Dio di non assaggiare il frutto della conoscenza, ma perché non erano ancora pronti a farlo.
Il loro destino di creature simil-divine era già stato deciso, ma non era ancora arrivato il momento adatto per compiere tale salto evolutivo (l’ascesa a Dio deve passare attraverso una risalita graduale lungo l’albero della vita, lo strumento creativo divino, fino all’ultima sefirot, cioè le sfere di emanazione dell’Intelletto divino).
Prima di Eva vi fu Lilith, che si ribellò al ruolo passivo impostole e dalla quale derivò la progenie “demoniaca” dei Lilim (gli umani e gli angeli, in NGE), che si incrociò con i discendenti di Adamo ed Eva.
Nel 2015, 15 anni dopo il ritrovamento di Adam in Antartide (e la sua riduzione allo stato embrionale, cui conseguì la liberazione di una potentissima energia che causò una catastrofe ambientale), così come previsto dai manoscritti del Mar Morto (i controversi testi della comunità essenica) gli angeli ricompaiono per contendere all’uomo il posto accanto a Dio.
Con il pretesto di difendere l’umanità contro gli angeli, la NERV ha dato avvio allo Human Complementation Project (o progetto per il perfezionamento della specie umana), che ha reso possibile la creazione degli EVA, ma il cui scopo finale è in realtà procedere verso il salto evolutivo definitivo: diventare Dio.
La stanza di Guf (il magazzino delle anime) è ormai vuota, gli uomini hanno sperimentato la simbiosi con creature di derivazione angelica (gli EVA); il passo successivo è concludere la lotta per la sopravvivenza con gli angeli e una volta ottenuta la loro sconfitta trasmutarsi in forma divina.
Questo sarà possibile attraverso la fusione tra Lilith (la vera Madre degli umani, crocifissa e dormiente nei sotterranei della NERV) e tutte le anime umane, utilizzando come elemento alchemico coadiuvante il sangue di Cristo (portatore del dono dell’immortalità e della sapienza insieme), in cui è intinta la Lancia di Longinus, custodita anch’essa dalla NERV, e sarà necessario ricreare, grazie all’energia degli EVA, l’albero della vita.
Nella fase di completamento di questo progetto evolutivo, Lilith, risvegliatasi, assorbirà nella Luna Nera, suo corrispettivo astronomico, tutte le anime umane tranne due, mentre l’EVA unit 01, in possesso della Lancia di Longinus e animata dallo spirito di Yui (moglie del capo della NERV), diventato un nuovo Dio vagherà nell’universo a eterna testimonianza dell’esistenza della specie umana.
Un grande ciclo si è concluso con la sopravvivenza in entità separate di due novelli Adamo ed Eva, il ritorno alla Madre di tutti gli umani, ma soprattutto con la creazione di un nuovo Dio.

Pubblicato su http://www.pizzalossa.com

2 commenti su “Neon Genesis Evangelion: da uomo a Dio

  1. mk
    22/01/2010

    hey controlla il link alla fine dell’articolo..

    Mi piace

  2. mk
    22/01/2010

    oops. come non detto, ho fatto un giro nel sito😉

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: