+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

L’ultima cena di Lenny

 

polposter_pp_30483.jpg

Mi sembra giunto il momento di uscire allo scoperto, dopo le rivelazioni sull’opera custodita a Celarda.

Anche io possiedo una “ultima cena” in casa mia e da domani, visto che devo pagare affitto e bollette con la mia misera borsa di studio, pretendo che orde di spettatori vengano a visitare A PAGAMENTO la mia modesta magione per ammirare questo capolavoro, in cui i significati reconditi non sono piu’ mal celati dietro sezioni auree e pentacoli, ma chiaramente espressi e rivelati al mondo.
Tutti pensano che sia il manifesto del film “The devil’s rejects“, storia di antropofagi anarchici, ma la realtà è un’altra: Rob Zombie ci ha ingannato.
Ecco quindi chi era davvero Gesu’ Cristo, ritratto in quest’opera databile, secondo il metodo del carbonio radioattivo, tra il Pleistocene e il 1666.
Ergo Leonardo potrebbe anche averla realizzata con tecniche fotografiche apprese da un libro Maya donato loro dagli extraterrestri, secondo l’ultimo libro scritto a 4 mani e mezzo cervello da Lynn Pycknett e Graham Hancock.
Come potete vedere al centro, Gesu’, il nostro barricadero ante-litteram, esibisce la sua peculiare arma da combattimento, un Uzi rubato a Patrick Bateman dal suo armadietto in palestra.
Poco abituato alla pulizia personale, in quanto, come continuano a sostenere molti cattolici, non faceva parte degli Esseni, loro sì maniaci-ossessivi con la fissa dell’acqua purificatrice, continua ad indossare la t-shirt macchiata del sangue di Giovanni Battista, ucciso durante il complotto organizzato con l’appoggio di Salomè (poi relegata in cucina dopo che Gesu’, in seguito ad una scenata di gelosia della Maddy, ha dovuto farsi perdonare e promettere che mai piu’ l’avrebbe tradita con quella danzatrice di facili costumi).
Sotto la macchia c’è scritto: –Never trust a hippie-.
Notare il sdrucido jean(s) indossato dal nostro comandante Marcos della Galilea; è un chiaro simbolo dell’educazione alla magia ricevuta in Egitto dato che JE-AN, separato secondo la nota regola insegnata da Baigent, Lincoln e Leigh, significa JEsus ANkh, mentre la S è stata infilata giusto per confondere le acque e far tornare i conti.
La biondona alla Russ Meyer seduta accanto è quel gran pezzo di sacerdotessa pagana di Maria Maddalena, in pieno stadio digestivo e vincitrice per numerosi anni consecutivi del concorso “La cannibale lussuriosa di Gamala“.
Pare che in finale, misteriosamente, le concorrenti non si presentassero mai.
Come potete vedere i rapporti tra Gesu’ e Maddalena sono improntati al tipico “intercourse” di coniugi sposati da tempo: non si toccano, non si rivolgono la parola e lei non gli prepara piu’ da mangiare, tanto che Gesu’ è stato costretto a mangiarsi Giovanni: carne giovane e tenera…(e poi rubava i soldi alla cassa comune per comprarsi i trucchi).
Tuttavia J&M sfoggiano sorrisoni di maniera.
Lui anche sorride, fidatevi, solo che il barbone templare copre gli unici 3 denti cariati rimasti (sì, i Templari esistevano già da almeno 200 anni e finanziavano le attività sovversive della sporca dozzina; pensate che in codice ATBASH Messiah diventa Al-Qaeda).

Giuda è il penultimo a sinistra, con la sua tipica faccia da pusher portoricano uscito fuori da “Carlito’s way” di Brian De Palma.
Come è stato ribadito anche dal piu’ noto EX appartenente alla Gioventu’ Nazista, era un super-cattivo, e non uno strumento del Signore.
Effettivamente Gesu’ lo mandava solo a comprare il J&B.

Manca anche Tommaso, ma avendo osato toccare il sangue sulla maglietta di Gesu’, quest’ultimo si è irritato, specie dopo che ha dovuto ripetere per la ventesima volta “Sì, Tommy, è sangue vero! Vero! Vero!” e gli ha regalato un assaggio di metallo caldo e fumante dritto in testa.

Pietro, che COME TUTTI SANNO era il PRESCELTO, è quello accanto a Gesu’, nel suo stereotipato atteggiamento da bellicoso che ha sempre da mugugnare, un po’ come mia zia o come il suo rappresentante odierno che ha addirittura preso un aereo per ribadire a Zapatero che i gay non si devono sposare.
Pensare che il suo predecessore ribadiva che i bambini non dovevano morire di guerra e di fame; forse non è Dio che non si fa sentire sulle questioni importanti, ma è lui che non lo ascolta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 08/07/2006 da in Religione con tag , .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: