+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

L’occultismo dei Rosacroce

cha-lby4.jpgQuesta sera vi consigliero’ uno dei testi piu’ interessanti di Rudolf Steiner, ma prima è necessaria una doverosa introduzione storica che ricopio direttamente da http://www.teosofica.org/

“La Società Teosofica è stata fondata a New York il 17 Novembre 1875 ed eretta in Ente Morale a Madras (India) il 3 Aprile 1905. Fra i suoi Fondatori H.P. Blavatsky (nobildonna russa) e H.S. Olcott (un colonnello americano), che furono i pionieri della S.T., ispirati e sostenuti nella loro azione da due Mahatma orientali, Morya e Koot-Hoomi.Gli scopi della Società Teosofica sono i seguenti:1. Formare un nucleo della fratellanza universale dell’umanità, senza distinzione di razza, credo, sesso, casta o colore.

2. Incoraggiare lo studio comparato delle religioni, filosofie e scienze.

3. Investigare le leggi inesplicate della natura e le facoltà latenti nell’uomo.”

Steiner nel corso dei primi anni del Novecento divenne la figura principale di questa società.
Era quello che in termini occulti si chiama un veggente naturale, in grado di vedere gli Elementali o di leggere nell’Akasha, la materia spirituale in cui è possibile leggere/vedere il presente ed il passato della storia umana.
Utilizzando questo metodo, Steiner si addentra in discorsi riguardanti soprattutto l’evoluzione dell’uomo, scandita da eventi di portata universale, quali la crocifissione di Cristo (l’ultima incarnazione dello spirito solare) e dall’azione di entità spirituali che interagiscono continuamente con l’uomo.

Ne “L’occultismo dei Rosacroce” spiega con tono didattico e molto chiaro eventi di natura incredibile e difficili persino da immaginare, anche se si cerca di abbattere i limiti della propria fantasia.

Inizia introducendo il concetto di veggenza spirituale, cioè la capacità di vedere la sfera spirituale dell’aura terrestre e dei corpi celesti, e porta esempi di violenta irruzione dello spirituale nel mondo terrestre, quale l’apparizione di Jahvè nel roveto ardente o l’evento di Damasco che convertì Paolo.
Prosegue spiegando prima la composizione spirituale dei regni minerale, vegetale ed animale, manifestazioni di esseri animici, per poi illustrare la composizione dell’uomo nelle sue 4 componenti inferiori (corpo fisico, eterico, astrale e l’io), a cui si aggiungono le tre 3 componenti superiori (atma, budhi, manas).
Viene descritto il devacian, il mondo spirituale in cui le anime degli uomini aspettano di reincarnarsi nuovamente mentre compiono un perfezionamento del proprio archetipo spirituale, e il progressivo formarsi di un individuo dopo la sua reincarnazione, rappresentando la condizione umana e tutto il mondo fisico come l’espressione di azioni di essere spirituali.
Illustrati i principi base della costituzione umana, inizia la parte del libro piu’ affascinante e sconvolgente, cioè il racconto dell’evoluzione umana e della formazione della Terra.

Uno stralcio:

Saturno stesso era un essere inconscio di sé, o meglio aveva una coscienza ottusa, la quale pero’ portava un’immagine riflessa dell’intero cosmo, e sarebbe stato in grado di disegnarla.[…]Mentre sull’antico Saturno l’uomo ebbe la sede in cui potè formare la prima disposizione del corpo fisico, al tempo stesso Saturno fu la scena su cui altri esseri poterono evolversi, esseri che oggi sono molto, molto al di sopra di noi.[…]
Sull’antico Saturno l’uomo era dunque una specie di minerale e aveva la coscienza di un minerale.
Nel corpo umano dimoravano invece entità che oggi sono molto al di sopra del livello umano.[…]Non erano uomini nel senso in cui lo siamo oggi, ma soltanto si servivano del corpo fisico umano per porsi di fronte al mondo, per sperimentare il loro stadio umano, per acquisire la coscienza dell’io.[…]Da dove proveniva la sostanza da cui si formo’ il corpo umano fisico? Furono altissime entità spirituali a emanare la loro essenza e ad offrirla come sostanza per il corpo fisico umano; furono i Troni o Spiriti della volontà ad offrire in sacrificio, a effondere la loro entità
.”

E poi Saturno entro’ in un stato di pralaya o sonno cosmico per ricomparire come antico Sole, dove altre entità (gli spiriti del fuoco o Arcangeli, secondo l’esoterismo cristiano) dimorarono nel corpo fisico dell’uomo, che evolveva insieme ai pianeti, divenendo sempre piu’ complesso fino a raggiungere la sua forma attuale con la nascita della Terra.

In seguito vengo descritti gli stadi evolutivi della terra: l’epoca lemurica, atlantica e post-atlantica.
Nuovamente si viene trascinati in racconti visionari di entità luciferiche che fecero addensare precocemente il corpo astrale dell’uomo, che altrimenti sarebbe rimasto a lungo in quell’atmosfera che la Bibbia chiama Paradiso, e da cui fummo cacciati per influsso di queste entità spirituali, che ci diedero la possibilità di deviare dalla volontà degli esseri superiori, la possibilità della libertà, ma anche la possibilità del male.
Le voglie malvagie dell’uomo scatenarono le forze del fuoco, distruggendo Lemuria.
I superstiti migrarono nel continente di Atlantide, dove le entità arimaniche o mefistofeliche posero ulteriori ostacoli all’evoluzione dell’uomo, nascondendo loro il mondo spirituale sotto il velo di Maya e facendo perdere la capacità di controllare le forze animiche o di plasmare il proprio corpo.
Ad Atlantide furono le potenze dell’acqua a scatenarsi contro l’uomo.

Potete ricavare da quello che ho scritto un’idea sufficiente di quali siano gli argomenti affrontati e del tono generale assolutamente visionario (d’altronde tutto deriva da attività di lettura dell’Akasha).

Uomo fra morte e nuova nascita; mondo fisico e manifestazione di esseri spirituali; stadi evolutivi della terra; esperienza dell’uomo dopo la morte; karma e reincarnazione.

Questi sono solo alcuni degli argomenti trattati in questo libro con una dovizia impressionante di dettagli e una capacità di colpire l’immaginazione del lettore davvero unica.

Non sono entrato nel merito degli argomenti narrati, la teosofia va accettata nel suo assunto di base di scienza dello spirito, di scienza occulta; nulla vi è di dimostrabile attraverso i mezzi scientifici ortodossi o i sensi umani.
Infatti quella che Steiner vuole illustrare è la conoscenza del mondo soprasensibile.
Ritengo che in ogni caso letture simili siano così stimolanti e visivamente eccitanti che comunque meritino attenzione.
Se poi inizierete a vedere gli Elementali o i corpi eterici, starà a voi capire se si tratti di allucinazioni o se davvero abbiate strappato il Velo di Maya.

L’iniziazione moderna […] ha l’effetto di portare ad una reale veggenza e ad una conoscenza sperimentata del mondo spirituale; le impressioni sperimentate dall’anima del mondo spirituale si imprimono poi nel corpo astrale e in quello eterico.E’ cio’ che nello sviluppo occulto viene chiamato illuminazione”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21/05/2007 da in Religione con tag , , , , .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: