+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

Dead set

deadsetSedetevi al buio, alzate il volume al massimo e godetevi due ore di spasmodico massacro.

Durante la puntata finale della milionesima edizione del Big Brother inglese si diffonde un’epidemia che trasforma i morti in cannibali rabbiosi.

La casa dello spettacolo, da oggetto di voyeurismo morboso, diventa un occhio sul mondo prossimo a spegnersi nel sangue e unico luogo di transitoria salvezza dai fan dei partecipanti che bramano, come già in vita, di nutrirsi della vita dei loro idoli.

E mentre i telegiornali di tutto il mondo trasmettono bollettini di guerriglia, che non interessano a nessuno, al ritmo della peggior musica pop i cancelli dello studio vengono sfondati ed inizia l’assedio.

“Dead set” è una miniserie di 5 puntate di grande efficacia, dure e brevi come un pugno nello stomaco, caratterizzate da una satira leggibilissima ed attuale e, per la gioia degli horror-maniaci, da un’overdose di adrenalina e da un groviglio di budella e corpi smembrati che supera ogni limite per ciò che fin’ora si sia mai visto in televisione (e, duole dirlo, persino nei recenti film di Romero).

Come avvisa la voce che presenta ogni puntata, il linguaggio è molto forte e alcune scene sono davvero disturbanti, disinibite nell’esibizione della violenza e sempre ad altissima tensione.

E’ uno spettacolo spesso snervante, tra fughe, isterismi di gruppo, assalti improvvisi, della durata giusta per non scadere nel ripetitivo e senza che siano disperse le opportunità che può offrire una storia corale.

Così la caratterizzazione dei personaggi, anche se in alcuni casi è stereotipata (come del resto lo sono i criteri di selezione dei partecipanti del Grande Fratello, dipinti come veri idioti del nuovo millennio), diventa funzionale agli snodi narrativi che ci trascinano, senza un attimo di pausa, verso il grand-guignol finale (15 gloriosi minuti di apocalisse splatter).

Ripreso con mano sicura grazie ad una telecamera a mano mai pudica nel mostrare l’orrore, assolutamente in linea con la lezione impartita da Danny Boyle in “28 giorni dopo”, ma memore degli estremi tanatologici raggiunti da Romero nei suoi primi film, mescola un ritmo forsennato all’efferatezza spinta; inoltre rinuncia ad offrire appigli di speranza fin dall’inizio e sostituisce l’ironia con satira grezza, diretta, impietosa, di cui si fanno portavoce il partecipante nerd e intellettualoide (vero concentrato di miseria umana odiato da tutti) e il produttore dello spettacolo, un lucido psicopatico, talmente cinico da spolpare di persona i cadaveri per usarli come esche, unico ad avere cognizione dell’essenza del suo show e pieno di disgusto per i concorrenti (persone senz’arte né parte affamati di cuori da conquistare prima di subire un meritato contrappasso).

I partecipanti sembrano quasi osservare quello che hanno creato, gli zombie sono asserragliati intorno al loro nuovo luogo di culto aspettando di ricevere il loro pezzo di carne, il loro brandello di fama.

Ormai destituitosi da solo dal ruolo di sociologo che trasforma gli zombie in metafore sempre utili per ogni epoca, pur sotto diverse spoglie, Romero viene preceduto nelle intenzioni, scavalcato sul piano della carneficina morale.

Ciò che infatti trapela in modo quasi urlato dalla serie è la cattiveria di cui è intrisa, che spesso sconfina nel disprezzo senza sconti, verso la pornografia dei reality e la rincorsa alla fama facile e senza meriti.

Una sorta di vendetta che, paradossalmente, vede tra i protagonisti anche passati concorrenti di Big Brother e che risulta essere prodotta da una compagnia della Endemol.

17 commenti su “Dead set

  1. caino
    11/01/2009

    bello eh 😉

    Mi piace

  2. Andrea
    12/01/2009

    WOW! Deve essere notevole da come ne parli… Una domandina uscirà mai in italiano questa mini serie?

    Se no l’unico modo per visionarla è acquistando il dvd?

    Grazie per la risposta…

    P.S. Sto guardando “Six Feet Under” con la mia ragazza dopo aver letto la tua recensione e mai nessuna serie mi ha appassionato tanto.

    Meravigliosa!

    Mi piace

  3. Lenny Nero
    12/01/2009

    @Andrea: dubito proprio fortemente che possa uscire in Italia visto l’altissimo tasso di splatter!

    Comunque il dvd su play.com costa fortunatamente solo 15 euro.

    Mi piace

  4. Andrea
    12/01/2009

    Dimenticavo! Siamo in Italia…

    Comunque si riescono a recuperare i subtitles in italiano…

    Approfitto per farti i complimenti per i tuoi blog!

    Per me sei diventato un punto di riferimento 🙂

    Ciao e grazie per la risposta.

    Mi piace

  5. Andrea
    13/01/2009

    Visto! Un gioellino! 🙂

    Ti confermi il mio guru privato!

    Fuoco e Fiamme!

    Mi piace

  6. Giapulp
    14/01/2009

    La sto cercando anch’io sono molto curioso!

    Mi piace

  7. Andrea
    14/01/2009

    @Gianpulp: ho visto che la serie si trova facilmente…
    Compresi gli eventuali sottotitoli. Se hai bisogno parliamone.

    Merita assolutamente la visione.

    Mi piace

  8. Giapulp
    15/01/2009

    Grazie Andrea, me la faccio passare da un amico che l’ha vista!
    Me la porta a giorni, e la vedrò tutta in una notte…..da brivido 😉

    Mi piace

  9. Emanuele
    16/01/2009

    ..una miniserie davvero straordinaria..
    ….per quello che dice e per COME lo dice, con un valore stilistico che nelle produzioni nostrane non è nemmeno lontanamente all’orizzonte..
    ..seguo il tuo blog da un po’, precisamente da quando mi hai fatto conoscere lo splendido Hard Candy, e mi piace pensare che il ritrovare qui una delle prime serie che ho tradotto in qualche maniera ti restituisca il favore..
    ..scordatevi di vederla doppiata….questa, come le decine di altre serie di altissimo livello che le TV americane e inglesi (perfino la BBC, TV pubblica, cazzo..) offrono al pubblico..
    ..non è un caso che l’unica serie decente prodotta ultimamente in Italia (ovvero Boris) parli proprio dello squallore della TV stessa..
    ..è quando vedo cose del genere che, detto senza retorica o autocelebrazione, sono fiero del tempo, da molti giudicato perso, che spendo a tradurre..

    Mi piace

  10. Yuri
    11/06/2009

    Bella serie, me la sono vista quasi tutta d’un fiato e non me ne sono pentito.
    Il finale, poi, è semplicemente alienante nella sua apocalitticità e nel suo crudo, crudele orrore.

    Mi piace

  11. nyvrem
    04/12/2010

    Boiadè!

    Zombifan da sempre, credevo di essere “immune” alla paura dei simpatici rosicchiatori di carne umana! sopravvissuto a romero, ai demoni di bava, ai feroci contaminati di boyle e compagnia bella, pensavo di reggere bene la botta. vi assicuro che stanotte l’ho passata veramente brutta! Aspettandomi tra l’altro un’annacquata ma ben fatta serie televisiva viste le recensioni ottimistiche (mi ricordo che ne parlava in radio luca sofri), mi son trovato a passare una nottata piena di ansie e squilibri cardiologici. mah, forse ero troppo stanco, sarà stato il ritmo, la qualità inaspettata, la trama, il realismo, ma vattelappesca… pollice alto! se non fosse una serie potrei dire fra i 10 migliori zombifilm della storia!

    Mi piace

  12. Pingback: The Walking Dead

  13. NeroNiglio
    23/12/2010

    …10 e lode…O_O’

    Mi piace

  14. charlize77
    29/12/2010

    … E invece Mtv ce l’ha fatta vedere doppiata sia nella
    versione a puntate sia in versione integrale come fosse un film.
    Che dire? Otttima serie, ottimo soggetto, ottima relizzazione e
    ottima anche Mtv che utlimamente qulache bella sorpresa la fa in
    termini di serie tv

    Mi piace

  15. Alessia
    09/01/2011

    Io l’ho vista ieri notte su Mtv…davvero notevole
    🙂

    Mi piace

  16. marco
    10/01/2011

    si, bella serie, è ben fatta, l’unica cosa è lo zombie
    sulla sedia a rotelle..simpatico…ma mi sembra inverosimile direi
    kafkiano ….. e poi la domanda che sempre mi attanaglia sugli
    zombie mangiatori di cercella umane: dopo il lauto banchetto la
    vittima si trasforma in zombie che però può essere uccisa
    colpendolo alla testa e quindi al cervello che però gli era stato
    divorato prima….. ops..meglio i virus stile… 28 giorni
    dopo…..

    Mi piace

  17. michela
    01/12/2011

    ps. un paio di cosucce ancora : 1 ma è veramente solo una stagione? o.O” cioè ora che mi stavo fomentando è finita ..sono rimasta malissimo
    2 avete altro sul genere da consigliarmi oltre the walking dead che sto guardando e che comunque vi consiglio? grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11/01/2009 da in Flussi di incoscienza con tag , .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: