+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

[Letterboxd] The void

thevoidNulla da dire sulla confezione tecnica, dalla fotografia all’editing, atti a mascherare le carenze di budget ma soprattutto a esaltare le potenzialità degli ambienti e delle creature, protagoniste tutto sommato non così secondarie, come potevano essere quelle di Hellbound.
Il problema, per coloro per i quali è un problema, spesso legato all’età, è che nonostante i registi cerchino di mascherare con personalità il genotipo del film con un fenotipo sfavillante e a tratti eccellente nelle scene di caos (registicamente) controllato, è che è inevitabile durante la visione che nella propria mente si risvegli una sinapsi ctonia dopo l’altra associata a quello o quell’altro film fino a cedere a un finale referenziale che gronda viscere di Fulci (le migliori, per altro).
Difficile quindi non assistere passivamente a un giocattolone che costruisce cunicoli tra sottogeneri e sgambetti fatti di riferimenti incrociati, che ti assorda con la electro soundtrack che vira sui bassi per sfuggire all’imitazione filologica quando non stereotipata (vedi alla voce Stranger things), e che ti abbaglia con luci e immagini che non sfigurerebbero in una graphic novel sceneggiata da Alan Moore, ma il gioco delle tre carte funziona fino a un certo punto e di questi tempi infilare assonanze nostalgiche, fornendo ai critici materiale predigerito su cui scrivere, fa guadagnare attenzioni e, si spera, soldi per progetti che si affranchino di più dai propri progenitori.
Non una copia di mille riassunti, ma più una cover promettente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25/04/2017 da in Cinema, Letterboxd, recensione con tag .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: