+LoveIsTheDevil+

Peace is for pussies

[Letterboxd] Creepy (Kuripi)

creepyNon tutto torna, la parte investigativa iniziale è fin troppo preponderante nell’economia generale e tutto si gioca sul non detto, ma sono proprio il non detto e l’assenza di un vero dialogo intimo fra le coppie ciò che crea un terreno domestico di caccia per il predatore giapponese (mentre il serial killer statunitense, citato nelle lezioni del protagonista, catturava prostitute).

Nella quotidianità si annida un malessere strisciante, soprattutto fra le donne, e in quei piccoli buchi neri personali un vampiro di famiglie può avere gioco più facile di quanto sembri per portare avanti i suoi piani distruttivi.

Film più leggibile e urlato nel messaggio di altri diretti da Kiyoshi Kurosawa, con un certo occhio alla cinematografia di Fincher, ma sempre ricercato nello stile apparentemente minimale (gradazioni di luci che cambiano durante i dialoghi, ombre che nascondono o rivelano, una colonna sonora costituita come in Cure, autocitato con toni più dark in una scena, da un tappeto di vibrazioni interrotto ogni tanto da brevi frasi musicali).

Per diversi aspetti (la polizia inetta) sotteso anche da un certo humour che vira presto verso l’ennesima satira amara su una società misogina sempre sull’orlo del fallimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25/01/2018 da in Cinema, Letterboxd, recensione con tag , , .

Cookies

Informativa breve

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso al loro utilizzo. Per un maggiore approfondimento: Privacy Policy

My Art Gallery

Follow +LoveIsTheDevil+ on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: